BIRICCO BAGNODOCCIA SOLIDO BIMBI OFFICINA NATURAE: PER LE MAMME CHE HANNO A CUORE LA CURA DEL PROPRIO BIMBO E QUELLA DELL’AMBIENTE!

LO ZERO WASTE DIVENTA PROTAGONISTA ANCHE NEI I PRODOTTI PER LA CURA DEI NOSTRI PICCOLINI. 

Cari bio amici ben ritrovati sul blog😀. All’articolo che state leggendo oggi, ci tengo particolarmente, scriverlo è stato davvero un piacere visto che parla di cura di bimbi, argomento che da quando sono mamma, mi sta molto a cuore 😍 come potrete immaginare, ma anche perché il prodotto protagonista di questo post, è un detergente solido 😀😀😀 dunque amico anche dell’ambiente. Proprio quell’ambiente che io vorrei lasciare il più possibile pulito alla mia piccola Giorgia, e grazie agli (amati) amici di officina naturae, oggi è possibile farlo scegliendo di detergere i nostri pargoletti con un bagnodoccia solido che non inquina l’ambiente che i nostri piccini erediteranno.

1595367268942

Officina naturae, si sta impegnando sempre più nella produzione di prodotti beauty plastic free e a zero rifiuti o con materiali riciclabili, riscoprendo la produzione di prodotti solidi a ridotto impatto ambientale, ma sicuramente andando a migliorare le formule degli antenati panetti solidi. Gli amici di officina naturae sono sempre a lavoro per nuovi prodotti ecosostenibili, ed attenti alle esigenze del consumatore e dei tempi correnti, che li fa stare sempre sul pezzo, hanno creato il primo detergente solido interamente pensato e dedicato ai piu piccoli, cosa che finora sul panorama bio italiano, ancora nessuno era stato in grado di pensare e realizzare. Quindi un plauso grande è doveroso all’impegno dello staff di questa grande azienda beuaty ecobio, che sta portando la propria produzione sempre più verso prodotti solidi pensati per la salvaguardia dell’ambiente, facendo da pioniere per alcuni prodotti solidi come nel caso di questo detergente solido bimbi, e in quello recentissimo del primo detersivo per piatti in panetto con relativa spazzola per la pulizia, di cui a breve vi parlerò qui sul blog, nato in Italia. Continua a leggere