RECENSIONE DENTIFRICIO SOLIDO SBIANCANTE NATURALE AL CARBONE DI PACHAMAMAI

DENTIFRICIO ARTIGIANALE “BLACK IS BLACK” ZEROWASTE

Buon martedì bio amici e ben ritrovati sul blog in questo caldissimo ultimo giorno di luglio.

Quest’oggi ritorno a parlare di igiene orale, un argomento ancora molto poco trattato in ambito della cosmesi biologica e naturale, come se fosse meno importante utilizzare un dentifricio rispetto ad una crema, ma non è così perchè ovviamente una minima parte dei prodotti che usiamo per detergere la bocca, la ingeriamo. Quindi attenzione!

Qualche tempo fa vi parlai per la prima volta di un dentifricio e colluttorio bio, ma adesso dopo aver provato tanti tanti dentifirici classici bio e con buin inci, sono voluta passare alla prova di qualcosa di più particolare come un dentifricio solido sbiancante udite dudite NERO, o meglio al carbone vegetale.

IMG_20180731_220633

 

IL BRAND

Pachamamai è un noto brand francese di cosmesi biologica artigianale, specializzata in prodotti solidi seguendo la filosofia dello zero waste con imballaggi ridotti al minimo ed anti-spreco.  I cosmetici sono fabbricati a mano e non contengono ingredienti dannosi per la salute. Il marchio è stato il primo in Francia ad ottenere le certificazioni VEGAN E CRUELTY FREE. L’insolito ed evocativo nome dell’azienda deriva in realtà dai pregiati e particolari ingredienti, immagine del brand, che vengono utilizzati nei cosmetici come il sangue di drago e l’olio di sacha inchi, un olio sacro agli inca e uno fra i migliori al mondo grazie al contenuto di omega 3. Infatti in lingua Quecha pachamama significa Madre Terra, una divinità (dea della terra, agricoltura e della fertilità) venerata dagli Inca e da altri popoli delle ande come i Quecha appunto.

 

DESCRIZIONE E MODI D’USO PRODOTTO

Il dentifricio solido sbiancante al carbone è un prodotto simil pasta contenuto in una piccola ed elegante scatolina di latta in alluminio riciclabile, dall’insolito colore nero dato dal carbone appunto. La sua funzione principale è quella di sbiancare i denti grazie al carbone, noto per la sua azione antibatterica, sbiancante e anti-odore, per un alito sempre fresco e un sorriso più luminoso. Inoltre il suo mix di tensioattivi delicati, carbonato di calcio, xilitolo e olii, lavano efficacemente i denti andandoli a proteggerli dalle carie e lasciando una bocca fresca dal tipico sapore mentolato ma con un ulteriore tocco frizzante di lime.

1533066340069.jpg

Ingredienti funzionali principali:

👉sodium cocoyl isethionate e sodium lauroyl lactylate: tensioattivi anionici delicati di originie naturale, con buon potere schiumogeno e detergente;

👉xylitol: il famoso xilitolo è uno zucchero presente nel mondo vegetale estratto  da alcuni frutti ma soprattutto dalla corteccia dell’albero di betulla, infatti viene anche detto zucchero del legno Lo xilitolo ha un sapore dolce ma, contrariamente allo zucchero, una volta in bocca non viene convertito in acidi che promuovono la formazione della carie, anzi ne riduce i livelli dei batteri salivari responsabili della carie. Quindi è un ottimo sostituto del fluoro;

👉charcoal/carbone vegetale – è una polvere di colore scuro inodore e insapore, che si ottiene dalla lavorazione del legname. E’ una sostanza  utilizzata fin dall’antichità per i suoi poteri sulla digestione (limita il meteorismo perchè assorbe i gas) e sull’alito cattivo causato dalla colonizzazione dei batteri all’interno della bocca. Ed è proprio per la bocca che carbone attivo è particolarmente prezioso perché ha un incredibile potere sbiancante. Al contrario di sbiancamenti dentali dal dentista, mascherine sbiancanti ecc il carbone non agisce per reazione chimica. I denti vengono infatti sbiancati grazie ad una leggera ma efficace azione meccanica, che rimuove macchie e patine gialla. La sua capacità assorbente attrae a sé microbi, tossine e sostanze con cui viene a contatto;

👉cocos nucifera oil/olio di cocco – un olio vegetale molto conosciuto estratto da un frutto esotico. Le proprietà e usi dell’olio di cocco vanno dall’alimentare fino alla cosmesi per pelle, capelli ed anche (non meno importante) bocca. Infatti questo olio è uno dei migliori dentifrici naturali che riduce la placca, sbianca i denti, tratta le carie, disinfetta la bocca e sfiamma le gengive;

👉calcium carbonate:/carbonato di calcio – lo si trova in natura come minerale (calcite) e come roccia (calcare, marmo). Nei dentifrici è una sostanza abraisva delicata, utilizzata per rimuovere meccanicamente placca e residui alimentari;

👉mentha spicata oil/olio di menta nanah – è conosciuta come menta marocchina, infatti si estrae da una pianta aromatica tipica dell’Africa del nord e del medioriente. Ha principalmente proprietà antinfiammatorie, tonificanti e rinfrescanti;

👉citrus aurantifolia peel oil: olio essenziale di lime – ottenuto dal frutto del Citrus aurantifolia, albero tropicale appartenente alla famiglia delle Rutacee. L’olio ha proprietà antiossidanti, tonificanti, energizzanti e rinfrescanti.

UTILIZZO: va usato una volta al giorno preferibilmente con uno spazzolino in bamboo bagnato prima sotto l’acqua e poi passato sulla pasta dentifricia ed infine con movimenti lenti sui denti. Ovviamente, dopo l’utilizzo, la bocca va poi risciacquata come si fa con un normale dentifricio.

1533066488076.jpg

 

PARERE PERSONALE

Premetto che i miei denti fin da ragazzina non sono mai stati bianchissimi, anzi il bianco era un bianco decisamente spento. Con il passare degli anni, la dentatura ha cominciato addirittura a virare sul giallognolo (anche e soprattutto per problemi di acidità di stomaco e perchè nella mia genetica probabilmente non è previsto il bianco dei denti), cosa che mi faceva sentire in imbarazzo soprattutto alle superiori, i primi due anni in particolare dove un paio di ragazzine insensibili e poco mature per quell’età, me lo facevano spesso notare, additandolo a grave difetto fisico e facendomi ovviamente soffrire. Con i miei denti perciò non ho mai avuto un bel rapporto a. perchè erano volgarmente detti “gialli” e b. perchè erano e sono tutt’ora imperfetti con un dente sporgente anche. Ho sempre sognato un sorriso da favola, bianco splendente e dritto ma ahimè questo la natura non me l’ha concesso e per molto tempo l’ho odiata per ciò… Ma per mia fortuna con il tempo ho incontrato persone stupende che amavano e mi hanno fatto amare anche i miei difetti ed acquistando consapevolezza che “SI SORRIDE PRIMA CON L’ANIMA E POI ANCHE CON I DENTI”, ho imparato ad accettare così com’è il mio imperfetto ma comunque bellissimo sorriso. Certo il cruccio di avere denti bianche non mi ha mai abbandonato e ne ho comprati molti di dentrifici whitining tradizionali sperando che facessero il miracolo, ma invece erano solo una buona strategia di marketing. Allora quando sono passata anni fa al bio, ho sempre sperato un giorno di trovarmi davanti e poter provare un dentifricio sbiancante tutto naturale. Così quando ho visto questo dentifrico solido sbiancante al carbone su beeo natural, mi sono subito lanciata nell’acquisto.

1533065664643

A primo impatto ciò che mi è piaciuto tanto è stata la deliziosa confezione in latta di questo dentifricio e poi anche la sua consistenza, non in polvere come mi era capitato di vedere per altri marchi. Avevo già in casa uno spazzolino in bambù del marchio TEA NATURA,  e seguendo i consigli di Stefania, la titolare della bio profumeria salentina dove l’ho acquistato, ho cominciato ad utilizzare solo una volta al giorno e con il suo spazzolino nuovo dedicato, il dentifricio sbiancante proprio in ausilio all’altro giornaliero già in uso.

Fin da subito ho apprezzato l’ottimo potere lavante del dentifricio, che pur facendo pochissima schiuma, deterge alla perfezione e lascia una piacevole sensazione che io personalmente ho trovato più spiccatamente mentolata . L’alito fresco come per quasi tutti i dentifrici naturali, non dura più di una mezz’ora . Cosa importante, la  mia paura di andare in giro con denti neri per ore dopo il lavaggio, è stata subito smentita già dopo il primo utilizzo, dal momento che dopo il risciacquo finale, tutto il nero del carbone depositato sui denti, sparisce completamente. Non sapete che sollievo è stato per me, accertarmi di questo hihihi.

1533067245729.jpg

Perquanto riguarda invece la funzione principale per cui ho acquistato questo sbiancante, posso sinceramente dirvi che pur avendo aspettato un mese e passa di utilizzo giornaliero, comunque le cose non sono cambiate poi più di tanto sotto l’aspetto sbiancamento. Okay non mi aspettavo miracoli, ne sbiancamenti ottici, ma speravo che almeno di un tono me li potesse sbiancare, invece l’avrà fatto appena appena di mezzo tono, una cosa quasi per nulla visibile in foto o ad un occhio poco abituato a vedere da vicino i denti, come il mio. Io non fumo ne bevo  10 caffè al giorno, anzi ne prendo uno colazione e bevo qualche the, quindi particolarmente macchiati non sono i miei denti, però ho almeno notato che se uso il dentifricio normale dopo aver bevuto queste bevande, i denti sono meno brillanti e forse puliti, che rispetto a quando uso il dentifricio sbiancante. Quindi ciò che fa bene come anche mi diceva Stefania, è togliere le macchie e renderli sicuramente più luminosi e lisci.

IMG_20180731_210913.jpg

Se voi avete dei denti bianchi di loro ma solo un pò macchiati ed opachi probabilmente questo dentifricio vi darà molta più soddisfazione. Per me rimane un ottimo prodotto lavante, ma comunque poco performante sullo sbiancamento. Sono lo stesso felice di aver provato un nuovo prodotto e marchio e probabilmente più avanti acquisterò ancora questo dentifricio nero come ausilio maggiormente pulente al mio solito dentifricio.

PRO: buon potere pulente e detergente, sensazione di alito fresco nella norma, confezione zerowaste

CONTRO: potere sbiancante quasi nullo, buono invece l’effetto pulente sulle macchie dei denti

PAO: 6 mesi

COSTO: €14,90 per 20gr

REPERIBILITA’: shop on line e fisico Beeonatural

VOTO: 7/5 su 10

Allora bio amici vi ho incuriosito con questo particolare prodotto? Chi ama la filosofia zero waste poi, so già che lo amerà per il concetto di prodotto solido e anti spreco con confezioni inutili. Per quanto riguarda questa recensione è tutto, spero che vi sia di aiuto per i vostri acquisti futuri e ringraziandovi come sempre per esser passati sul blog a leggere l’articolo, dandovi appuntamento al prossimo io vi saluto caramente.

Raffaella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...